fbpx

QUANTITIES EXPECTED IN THE NORM FOR SICILIAN ORANGES

Dimensional growth is the challenge to be faced in the coming years, especially where productions are still small compared to international requests and competition. Sicily, the citrus fruit supply chain is struggling to become efficient. A challenge that can also be overcome through forms of aggregation, which make companies capable of facing an increasingly globalized market. Otherwise, the risk is the loss of important market shares in countries such as China and Russia, with all the challenges associated with internationalization processes.
“The 2019 citrus fruit marketing campaign promises the same quantities of product as last year, with superior quality characteristics. Even the fruit size will be higher on average. We process 25 thousand tons of product. On the podium, Tarocco and Moro blood oranges and a wide variety of fine mandarins and lemons “. So at FreshPlaza Lino Catena ( pictured ) president of OP Esperidio.

OP Esperidio is a well-known cooperative company in the sector of citrus fruit production and distribution on the national and foreign market. Born from the union of 70 operators in the sector, it was founded in 2015, but it was already operating in another company form since the seventies. The location of the company is to be considered strategic, as it is located in Palagonia, Sicily, in the most suitable area for the production of red pulp oranges, namely Tarocco, Moro and Sanguinello , recognized and certified with the IGP-Protected Geographical Indication mark.

“In recent years – says Lino – we have invested energy and resources in renovating the plants devastated by the Citrus Tristeza Virus (CTV). Thanks to the actions taken, we have limited the problem of low production in terms of volume and quality of the fruit. aggregation of the sector to create critical mass with our contributing members. This also to improve the quality of the product, through continuous research, careful varietal selection and field experimentation. The goal is to obtain new more resistant blood orange cultivars , able to cope with new plant diseases and climatic stress, but also extend the commercial production calendar “.
The company with approximately 1,350 hectares of land is a leader in the production and marketing of a wide variety of citrus fruits – including Tarocco, Moro, Navel, Tarocco rosso, seedless lemons and several hybrids such as Tacle and Mandared. With a view to a market that increasingly requires optimal and competitive quality and control parameters, the brand is able to offer a guaranteed, natural, BRC, IFS, GlobalGAP, Grasp certified product .

OP Esperidio supplies citrus fruits to foreign retailers, with an export share of 70% and destinations in Germany, Austria, France, Switzerland, the Netherlands and Slovenia . Reference markets increasingly demanding and looking for new stimuli, varietal innovation, new flavors and above all quality.

“On the organic production side – underlines Lino – the difficulties in working in this market segment due to lack of volumes, in the face of difficulties related to yield / hectare and to the climate that does not help”.

The cooperative has joined the CREA (Council for Research and Experimentation in Agriculture) technology transfer program concerning the genetic improvement of citrus fruits, called ” fast track ” This in order to carry out a field assessment of the productive, qualitative and commercial potential that the new citrus varieties may have on the market.
Source: FreshPlaza
English
Rete Clip to Clip: una confezione in rete riciclabile con il 70% di plastica in meno rispetto a quella tradizionale. L’etichetta del prodotto è attaccata ad entrambi i bordi della confezione tramite una clip che permette un’ottima visibilità del prodotto. Una soluzione pratica e ultraleggera che garantisce il rispetto per il Pianeta. Tutte le confezioni di OP Esperidio sono progettate per soddisfare le necessità richieste dalla catena logistica e garantire che la frutta giunga a destinazione in condizioni ottimali. Inoltre, i packaging presentano un QR code che permette all’utente di risalire al sito web aziendale, dove poter consultare numerosi consigli creativi e gustose ricette.
Rete Sormapeel: anch’essa è considerata una tra le nuove soluzioni ecosostenibili impiegate dall’azienda, la confezione è caratterizzata da una rete riciclabile con una banda di carta “spellicolabile”, cioè facilmente rimovibile dalla rete stessa così da separare facilmente carta e plastica al fine di garantire il rispetto per l’ambiente. Una soluzione pratica, economica e riciclabile grazie al 50% in meno di plastica rispetto ad un imballaggio tradizionale. Questo packaging di ultima generazione oltre ad essere rispettoso dell’ambiente presenta un doppio riuso, infatti tirando la banda di carta il cliente può consultare le ricette creative riportate sul retro della banda e delle illustrazioni grafiche da colorare adatte per i più piccoli.
Cassetta generica OP Esperidio in cartone: si tratta di una confezione in cartone ondulato FSC (Forest Stewardship Council), realizzato con materia prima proveniente da foreste dove sono rispettati stringenti standard ambientali, sociali ed economici. Imballaggio appositamente progettato per fornire la massima visibilità e la migliore protezione del prodotto durante il trasporto. Buona visibilità del contenuto e della comunicazione. Progettato appositamente per contenere frutta, realizzato con l’utilizzo di carte in fibra vergine trattate igienicamente. Formato: 40x60x9 mono strato.
Cassetta (linea Esperidio Premium) in cartone: anch’essa realizzata con materie prime, quest’ultime sono il sistema d’imballaggio più utilizzato per il trasporto e l’esposizione dei prodotti ortofrutticoli freschi. Idonee al 100% per il contatto con gli alimenti, garantiscono la protezione dei prodotti durante il trasporto. Un imballaggio funzionale e tra i più usati per il trasporto e l’esposizione dei prodotti ortofrutticoli freschi. Consente una elevata protezione del prodotto e maggiore igienicità, questo imballaggio è utilizzabile sia per il trasporto che per l’esposizione sul punto vendita. Formato 24x40x9, questo formato viene normalmente commercializzato nei punti vendita sotto forma di bauletto ricoperto da una copertina trasparente in plastica riciclabile. Una soluzione pratica per consentire all’imballaggio di resistere all’umidità e agli agenti esterni.
Cassetta (linea Esperidio Premium) in cartone: anch’essa realizzata con materie prime, quest’ultime sono il sistema d’imballaggio più utilizzato per il trasporto e l’esposizione dei prodotti ortofrutticoli freschi. Idonee al 100% per il contatto con gli alimenti, garantiscono la protezione dei prodotti durante il trasporto. Formato: 40x60x9, mono strato.
Cassetta (linea Esperidio Sostenibile) in cartone: una grafica innovativa presentata in una confezione riciclabile e idonea al compostaggio, a ridotto contenuto di plastica. Una cassetta anch’essa realizzata attraverso materiali provenienti da silvicoltura sostenibile, certificata ed eco-friendly. Formato da 40x60x9, mono strato. Design e stampe accattivanti per promuovere il brand.
Cassetta generica OP Esperidio in cartone: si tratta di una confezione in cartone ondulato FSC (Forest Stewardship Council), realizzato con materia prima proveniente da foreste dove sono rispettati stringenti standard ambientali, sociali ed economici. Garantisce una protezione adeguata dei prodotti durante lo stoccaggio e il trasporto. Maggiore visibilità del prodotto contenuto e risparmio di materie prime. Prodotti disposti in doppio strato, formato 30x40x15.
Cassetta generica OP Esperidio in cartone: si tratta di una confezione in cartone ondulato FSC (Forest Stewardship Council), realizzato con materia prima proveniente da foreste dove sono rispettati stringenti standard ambientali, sociali ed economici. Questo formato da 30x40x15 è di solito utilizzato per la commercializzazione di merce con un calibro inferiore. Inoltre, il pack permette massima visibilità del prodotto mantenendolo fresco e asciutto.
Cassetta generica OP Esperidio in cartone: si tratta di una confezione in cartone ondulato FSC (Forest Stewardship Council), realizzato con materia prima proveniente da foreste dove sono rispettati stringenti standard ambientali, sociali ed economici. Il pack si presenta in doppio strato (vengono disposti in esso frutti su due livelli con un calibro maggiore), per questo l’imballaggio è sicuro poiché evita la fuoriuscita del prodotto durante il trasporto. Formato: 30x40x16.
Girsac: sistema di confezionamento con banda e rete tradizionali. Una confezione in rete e fili riciclabili che aiuta a valorizzare il prodotto contenuto proteggendolo da agenti esterni.